Trasferimento di calore e tipi di isolamento

Tutti i materiali strutturali e di rivestimento usati in edilizia assorbono e trasferiscono calore. L'uso di NanoceramiX permette di sfruttare questo calore in modo appropriato.

NanoceramiX stabilizza la quantità di calore necessaria (in inverno) e respinge quella indesiderata (in estate).
NanoceramiX può abbattere i costi del riscaldamento durante i mesi invernali, e quelli relativi dell'aria condizionata nei mesi estivi.
NanoceramiX ridurrà i costi energetici durante tutto l'anno!

L'isolamento standard fa rallentare il tasso di trasferimento di calore che è stato assorbito dalle pareti e dal tetto di un'abitazione. NanoceramiX aggiunge uno strato di protezione globale per evitare dispersione di energia prima che il calore penetri nelle pareti, grazie allo strato isolante aggiunto direttamente nella pittura.

Circa l'85% di calore viene trasferito. Il calore si sposta SEMPRE dalla zona più calda verso quella più fredda in uno di questi modi:

  1. Conduzione: la conduzione è il trasferimento di calore attraverso un oggetto solido. Quando un lato di un oggetto viene riscaldato, le molecole interne cominciano a muoversi sempre più velocemente. Quando queste molecole si scontrano con altre molecole all'interno dell'oggetto esse CONDUCONO il calore verso tutto l'oggetto. N.B: All'interno delle pareti e dei solai di un edificio la maggior parte del calore si sposta per conduzione.
  2. Convezione: la convezione è il trasferimento di calore creato dal movimento di un fluido, come l'acqua, o nell'aria.
    All'interno di una cavità o una stanza, l'aria rimuove il calore da una porzione della parete interna più calda e lo distribuisce uniformemente in tutto il resto delle pareti interne, disperdendolo.
    I moti convettivi del calore (le masse di fluido riscaldate tendono a salire, le masse di fluido fredde tendono a scendere, in un continuo rimescolarsi) fanno uniformare la temperatura di tutti i corpi all'interno del fluido.
  3. Radiazione: qualsiasi corpo irradia calore verso corpi più freddi per mezzo di "onde di calore". Questa è una forma diretta di trasferimento di calore da un oggetto ad un altro, senza bisogno di riscaldare l'aria attorno. E' lo stesso processo fisico con il quale la Terra riceve calore dal Sole, o un termosifone fornisce calore all'ambiente circostante. N.B. Nel caso del sole e dei riscaldamenti domestici, che nell'esempio sono rappresentati dal corpo A (caldo), la temperatura interna non si abbassa in modo direttamente proporzionale al calore emesso (la quantità di riscaldamento in casa è regolata dal termostato, mentre il sole ha una quantità di emissione relativamente costante), quindi nel caso reale la temperatura di A rimane costante, mentre B (corpo freddo) viene riscaldato gradualmente per radiazione.