Insuladd Thermal Block Primer e Insuladd R.B.C

Uno strato aggiuntivo termoriflettente per gli interni

Insuladd Thermal Block Primer, una delle tre vernici speciali Insuladd, è un sottofondo semitraspirante termoriflettente low-VOC per interni formulato per accrescere le prestazioni termoriflettenti delle vernici di finitura ceramizzate, grazie alla formulazione speciale che esalta le prestazioni delle particelle di NanoceramiX in esso contenute.
Thermal Block Primer non contiene agenti chimici antivegetativi ma contrasta la muffa grazie alla termoriflessione, e si comporta come uno strato aggiuntivo di NanoceramiX, aumentando l'efficienza energetica della parete trattata.

Uno strato bassoemissivo protettivo per gli esterni

Insuladd R.B.C. è un fondo di preparazione per esterni appositamente progettato per impermeabilizzare le pareti e proteggerle da agenti atmosferici ed accumuli eccessivi di umidità. La sigla R.B.C. signica Radiant Barrier Coating.
La sua formulazione semitraspirante crea una barriera protettiva impermeabile agli agenti di umidità esterni, che garantirà un'alta resistenza dell'intonaco trattato e un'eccellente e tenace superficie di ancoraggio per lo strato finale della verniciatura esterna.

R.B.C, similmente a Thermal Block Primer, non contiene agenti chimici antivegetativi come i classici composti antimuffa, ma si oppone attivamente alle formazioni di muffa e condensa, in quanto contiene particelle di NanoceramiX insieme a pigmenti di alluminio. Grazie alla combinazione di questi due elementi, le superfici trattate con Insuladd R.B.C. hanno un elevato indice di termoriflessione, quindi dissipano il vapore nelle vicinanze contrastando fenomeni di condensa spontanea.

La speciale formulazione di Insuladd R.B.C. rende questo primer una vernice con emissività più bassa del normale. Ciò vuol dire che R.B.C. fa da "filtro" al passaggio in ambedue le direzioni del calore radiante, e, mettendolo all'esterno dell'abitazione, oltre ad aumentare l'effetto di termoriflessione dei due strati successivi di pittura per esterni con NanoceramiX, costituisce una barriera "nell'altro verso" al caldo in uscita in inverno.
Anche in estate R.B.C. all'interno (consigliato solo per i sottotetti di piani mansardati) costituisce uno strato isolante in grado di rigettare il calore in maniera non direzionale. Di seguito un test che dimostra l'azione termoisolante (non solo termoriflettente "direzionale") di R.B.C., il quale è a un livello di tecnologia superiore rispetto al semplice trattamento termoriflettente con due strati di NanoceramiX.


Termografia di un soffitto verniciato con Insuladd R.B.C.

Nell'esperimento seguente si dimostra l'efficacia di R.B.C. nell'essere realmente termoisolante . Le immagini sono relative ad un appartamento situato all'ultimo piano di un condominio, direttamente sotto il tetto. In estate il calore (proveniente dall'esterno) che si accumulava nelle stanze era insopportabile.

Per risolvere il problema del caldo indesiderato il proprietario dell'abitazione ha optato per Insuladd R.B.C., il primer speciale che blocca il calore sia in entrata che in uscita.

Foto reale del soffitto della camera da letto, verniciato con normale pittura lavabile, prima dell'esperimento
Foto termografica del soffitto prima dell'esperimento
Esperimento 1 - Foto reale del soffitto, su parte del quale viene applicato uno strato di vernice Insuladd R.B.C.
Esperimento 1 - Termografia del soffitto dopo l'applicazione di Insuladd R.B.C. La zona in chiaro è tinteggiata con normale pittura per abitazioni. Il riquadro più scuro raffigura la vista all'infrarosso della zona verniciata con Insuladd R.B.C.
Esperimento 2 - Foto reale del soffitto, ritinteggiato di bianco dopo l'esperimento 1, su parte del quale viene applicato un secondo strato di vernice Insuladd R.B.C.
Esperimento 2 - Termografia del soffitto dopo l'applicazione di Insuladd R.B.C. La zona in chiaro è tinteggiata con normale pittura per abitazioni. La striscia viola raffigura la vista all’infrarosso della zona verniciata con Insuladd R.B.C.

Come è evidente dalle immagini a raggi infrarossi, il passaggio di calore attraverso il soffitto è ampiamente ridotto grazie all'uso di Insuladd R.B.C.
In seguito il soffitto è stato interamente tinteggiato con tempera bianca contenente NanoceramiX.

Insuladd R.B.C. blocca e riflette il passaggio di calore sia dall'interno che dall'esterno. Normalmente viene utilizzato come primer per le pareti esterne di qualsiasi edificio: oltre ad isolare termicamente blocca le infiltrazioni e regola l'umidità, senza influire negativamente sulle capacità di traspirazione della parete, anzi prevenendo la formazione all'interno di funghi e muffa.

Dopo l'intervento sul soffitto descritto nell'esperimento, la stanza in questione è tornata confortevole anche nei torridi mesi estivi, e si è limitato notevolmente il ricorso al climatizzatore.
Anche in inverno si è apprezzato l'effetto di Insuladd R.B.C. e NanoceramiX: il flusso di calore ascendente, che normalmente si disperde attraverso il soffitto, viene riflesso all'interno della stanza, e questo processo permette di risparmiare risorse (e denaro) per il riscaldamento.

Come specificato in precedenza, si consiglia l'uso di Insuladd R.B.C. come primer interno solo sui soffitti di stanze sottotetto. Per tutte le atre tipologie di parete e soffitto all'interno è invece raccomandata l'applicazione di una mano di Insuladd Thermal Block Primer, per aumentare l'effetto termoriflettente dei successivi strati di finitura contenenti NanoceramiX.

Foto di una villa a L'Aquila interamente trattata all'esterno con Insuladd R.B.C. come primer, prima dei due strati di finitura con NanoceramiX. A sinistra, Insuladd Thermal Block Primer. A destra, R.B.C.